Professione e studio

Se si lavora all’estero contributi minimi non sufficienti per il diritto alla pensione

di Fabio Venanzi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il pagamento dei contributi minimi alla Cassa commercialisti non comporta automaticamente il riconoscimento della prestazione pensionistica in assenza di redditi dichiarati in Italia. Lo afferma la Corte di cassazione con la sentenza 19920/2015 depositata ieri.La Cnpadc ha proposto ricorso contro la sentenza di una Corte territoriale che ha riconosciuto valore di presunzione semplice in ordine all’esercizio dell’attività professionale per l’iscrizione alla Cassa e al versamento dei contributi minimi poiché la Cassa stessa – a parere della Corte - aveva ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?