Professione e studio

Il collezionista non paga tasse

di Salvina Morina e Cristina Odorizzi

Il “passatempo” è esente dalla tassazione ed è escluso dagli obblighi fiscali. Il collezionista che vende quadri, mobili, francobolli da collezione o altro, è escluso da tassazione e adempimenti fiscali. Il collezionista rimane tale fino a quando non assume le caratteristiche dell’imprenditore individuale, attività che deve essere esercitata in modo abituale e professionale. Per la Ctr di Firenze, sezione 31, sentenza 826/31/16, depositata il 9 maggio, deve essere perciò annullato l’atto del Fisco emesso nei confronti di un collezionista. ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?