Professione e studio

Paga l’Irap chi utilizza due uffici

di Antonino Porracciolo

Beni strumentali, locazioni finanziarie e spese per lavoratori dipendenti o collaboratori. Ma anche interessi passivi e due (o più) studi professionali. Sono gli indici che rivelano l’esistenza dell’autonoma organizzazione ai fini dell’Irap. Lo ricorda la Ctr Lazio (presidente Filocamo, relatore Giorgianni) nella sentenza 1934/21/2016. La vicenda La controversia scaturisce dall’impugnazione di un avviso di accertamento, con cui l’agenzia delle Entrate contestava a un commercialista di aver omesso, fra l’altro, il versamento dell’Irap per l’anno 2008. Secondo l’amministrazione, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?