Professione e studio

Studi, per i congedi a ore occorre un minimo di lavoro

di Maria Rosa Gheido

I dipendenti degli studi professionali che chiedono il congedo parentale ad ore debbono comunque assicurare almeno quattro ore giornaliere di attività lavorativa. Lo sottolinea la nota rilasciata da Confprofessioni a commento dell’articolo 97 del contratto collettivo nazionale degli studi professionali sottoscritto il 17 aprile 2015, il quale disciplina, appunto, questa modalità di congedo parentale, prevista dall'articolo 32 del Testo Unico delle disposizioni a tutela della maternità e paternità di cui al decreto legislativo 151/2001 come modificato ed integrato dal ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?