Professione e studio

I cedenti, aumentano i rischi di sanzioni per errori in fattura

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

L’incremento delle operazioni soggette a split payment aumenta il rischio di sanzioni per mancata indicazione in fattura di questo meccanismo. Restano fermi, invece, l’assoggettamento a sanzione della Pa per omesso, carente o ritardato versamento e l’assoggettabilità ad accertamento del fornitore. L’applicazione di sanzioni, inoltre, potrebbe derivare dalla non corretta indicazione delle operazioni nei nuovi modelli di comunicazione dati. Per le operazioni soggette all’obbligo di fatturazione, o quando la fattura è chiesta dalla Pa, il fornitore ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?