Reddito d'impresa

Il “nero” stoppa la scrittura privata non autenticata

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Gli assegni incassati dall’imprenditore e non contabilizzati si presumono ricavi per vendita di merce e non serve la copia della scrittura privata di finanziamento-prestito senza autentica e data certa. Questo perché la pretesa tributaria può fondarsi infatti su assegni rilasciati da fornitori abituali e non sono state rispettate le norme codiciali in tema di formazione della scrittura privata con data certa. Questa è la tesi della sentenza di Cassazione n. 680/2015 depositata il 16 gennaio. Il caso Una ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?