Reddito d'impresa

Opzione per la trasparenza: sì alla remissione in bonis

di Gianluca Dan

LA DOMANDA Una Srl intende, già per l'anno 2014, optare per la “trasparenza fiscale”. Non avendo inviato telematicamente entro il 31 dicembre 2014, vorrebbe beneficiare della “remissione in bonis” pagando la sanzione di 258 euro. Con tale comportamento sanerebbe anche la raccomandata con avviso di ricevimento che i soci invierebbero durante il 2015, prima dell'approvazione del bilancio?
In caso di risposta negativa, che inficerebbe tutta l'operazione, come possono i soci sanare il mancato invio entro il 31 dicembre 2014?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?