Reddito d'impresa

Dal 2016 l’interpello per i casi dubbi

di Gianfranco Ferranti

La qualificazione delle spese sostenute dal contribuente tra quelle di pubblicità e propaganda o di rappresentanza può formare oggetto - a partire dal 2016 - di un’istanza di interpello ordinario (articolo 11, comma 1, lettera a), della legge 212/2000 ). Lo stabilisce il nuovo comma 4-bis dell’articolo 108 del Tuir , introdotto dal Dlgs 156/2015 . L’interpello ordinario è stato adesso articolato in due modalità complementari: quello originario, cosiddetto “interpretativo”, presentato in presenza di obiettive condizioni di incertezza ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?