Reddito d'impresa

Una nuova perizia sul decremento di valore dell’immobile

di Giorgio Gavelli

LA DOMANDA Una Sas, proprietaria di un bene strumentale, categoria D, ha effettuato nel 2009 la rivalutazione del propio bene presentando una perizia per un valore x e pagando il 3% sul valore come imposta sostitutiva. Oggi la Sas, diventata nel frattempo ditta individuale, con reddito zero, per mancanza del socio accomandante, ha necessità di vendere il proprio bene ma ha una offerta pari al 45% di X per mutate condizioni di mercato. È necessario presentare una nuova perizia ripagando le imposte sostitutive e recuperando quelle precedenti? È comunque consigliabile effettuare una nuova perizia per controbattere ad eventuali accertamenti di valore? E che possibilità di successo potrà avere l’accertamento? Tra l’altro, l’acquirente fruirà di un leasing concesso da una banca.G.G. - NAPOLI

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?