Reddito d'impresa

Cfc, le anomalie dell’Irap nel calcolo del tax rate

di Paolo Arginelli e Cesare Silvani

Nella circolare 35/E/2016 , l’agenzia delle Entrate ha chiarito che la determinazione del livello nominale di imposizione vigente in Italia da confrontarsi con quello vigente all’estero in attuazione dell’articolo 167, comma 4, del Tuir, deve tenere conto non solo dell’Ires, ma anche dell’Irap. E che a tal fine si deve considerare sempre ed esclusivamente l’aliquota “ordinaria” del 3,9%, a prescindere dal settore di attività in cui opera la controllata estera. Tale posizione mette in luce un orientamento difforme ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?