Reddito d'impresa

I ritardi burocratici fanno revocare il credito d’imposta

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Sì al ricupero del credito d’imposta previsto per l’agevolazione degli investimenti nelle aree svantaggiate, illegittimo se il contribuente non è riuscito ad avviare tempestivamente l’investimento anche a causa di lungaggini burocratiche. Intanto il presupposto per la fruizione del beneficio è legato all’esecuzione di investimenti su beni nuovi già in possesso del richiedente al più tardi nei successivi sei mesi. Poi la ritardata stipula del rogito notarile di compravendita immobiliare non è giustificabile neppure se legato a lungaggini burocratiche, che ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?