Reddito d'impresa

Soglia incerta per i prelevamenti

di Mario Cerofolini, Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

Nel regime dell’Iri assumono un ruolo fondamentale le somme prelevate dall'imprenditore, dai collaboratori familiari e dai soci delle società di persone. Tali importi sono deducibili dal reddito d'impresa e ordinariamente tassabili ai fini Irpef in capo ai percettori. Il comma 3 del nuovo articolo 55-bis del Tuir prevede che i redditi inerenti questi prelevamenti costituiscano comunque reddito d'impresa. Ricordiamo che nell'ambito dell'Iri il regime di “trasparenza” è disinnescato con tutte le conseguenze del caso. Tralasciando il ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?