Reddito d'impresa

L’Iri conviene per le riprese fiscali

di Dario Deotto

L’Iri (imposta sul reddito d’impresa) presenta taluni aspetti indubbiamente interessanti. Altri, invece, devono essere meglio definiti (la conversione del Dl 50/2017 potrebbe essere l’occasione). Un aspetto che va considerato positivamente è che la norma prevede la tassazione definitiva a tassazione separata nella misura del 24% delle cosiddette riprese fiscali. La norma è chiara: dal reddito si deducono i prelievi fatti dai soci e dal titolare dell’impresa individuale «a carico dell’utile dell’esercizio e delle riserve di utili». Il principio ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?