Reddito d'impresa

Concordato in continuità: la sopravvenienza è detassata in parte

di Michele Brusaterra

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La sopravvenienza attiva, derivante da falcidia di debiti a seguito di concordato in continuità, è detassata per la parte che eccede le perdite di periodo e pregresse, anche trasferite al consolidato, la deduzione di periodo Ace e quella riportabile, nonché gli interessi passivi eccedenti il Rol. Con l'interpello n. 85 del 26 novembre 2018, l'agenzia delle Entrate entra nel merito della normativa contenuta nell'art. 88, comma 4-ter, secondo periodo, Tuir, disposizione di non facile lettura ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?