Societa e bilanci

L’opzione per il consolidato fiscale perde efficacia dalla data di omologa della sentenza dichiarativa del fallimento

LA DOMANDA Società aderente in qualità di consolidante ad un consolidato Fiscale Nazionale, nel 2013 presenta istanza di concordato preventivo con Liquidazione dei beni. Nel 2014 la domanda viene accolta ed omologata dal Tribunale con conseguente nomina di un Liquidatore Giudiziale. Considerando che l'opzione triennale per il consolidato fiscale sarebbe valida anche per il 2014 in tale anno la società può continuare ad applicare lo stesso, o trova applicazione il disposto del decreto ministeriale 9/06/2004 art. 13 c. 1 lettera a che prevede l'interruzione della tassazione prima del compimento del triennio in caso di assogettamento della società a liquidazione Giudiziale. Siete a conoscenza di riferimenti di prassi e/o giurisprudenziali in tale ambito?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?