Societa e bilanci

Il concordato preventivo non sana tutte le irregolarità

di Michele D’Apolito

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

L'approdo a un concordato preventivo non sana ogni tipo di irregolarità o abuso nella gestione. Questa errata convinzione, maturata nella consapevolezza di taluni imprenditori, viene smentita da numerose sentenze della giurisprudenza di merito, tra cui una recente pronuncia del Tribunale di Sondrio (n. 6/2013, depositata il 2 ottobre scorso ). La decisione verte su un provvedimento di revoca di un concordato preventivo, attivato ai sensi dell'articolo 173 della legge fallimentare su impulso del commissario giudiziale incaricato; tale organo, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?