Societa e bilanci

Concordato preventivo, niente decadenza se salta la prima rata del debito erariale

di Giuseppe Acciaro e Pierpaolo Ceroli

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il mancato pagamento della prima rata di debiti erariali da parte dell'impresa in concordato preventivo non comporta come conseguenza la decadenza. È quanto affermato dal tribunale di Modena che è stato chiamato a pronunciarsi su un reclamo a un decreto di diniego emesso dal giudice delegato alla procedura di un concordato preventivo. Provvedimento con il quale è stata rigettata l'istanza proposta dalla società concordataria, di autorizzazione all'immediato pagamento della prima rata di un debito erariale, al fine di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?