Societa e bilanci

Vendita di cibi da asporto, soglia di ricavi a 700mila euro

di Nicola Forte

LA DOMANDA Per una ditta individuale – esercente attività di ristorazione senza somministrazione, con preparazione di cibi da asporto (Codice Ateco 56.10.20) – qual è il limite del volume d'affari da considerare per rimanere nel regime della contabilità semplificata? In altre parole, il limite è di 400mila o 700mila euro?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?