Societa e bilanci

Se l’attività fa cassa il debitore non può ritardare il saldo

di Rosanna Acierno

Una volta proposta la domanda di concordato preventivo (ordinario, in bianco o con riserva), aperta la procedura, ottenuto il voto favorevole dei creditori che rappresentano la maggioranza dei crediti ammessi al voto e disposta l’omologazione del concordato stesso, il debitore deve dare piena esecuzione ai pagamenti e alle altre misure previste nel piano di concordato (anche con continuità) secondo le modalità e i tempi in esso previste. Sul corretto adempimento di questi obblighi vigila il commissario ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?