Societa e bilanci

Diversità di vedute sul calcolo dei giorni

di Luca Miele

La permanenza dei verificatori presso la sede del contribuente non può superare i trenta giorni lavorativi, prorogabili per ulteriori trenta giorni per ragioni – debitamente motivate – di complessità delle operazioni di verifica. Dato per acquisito che il limite dei trenta giorni non riguarda la durata complessiva della verifica ma il tempo di permanenza dei verificatori nella sede, è sempre risultato, invece, molto controverso il tema del corretto computo dei trenta giorni (più eventuali altri trenta). La ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?