Societa e bilanci

Il fallimento non costituisce una causa interruttiva dell’usucapione

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Non ha efficacia interruttiva dell’usucapione la redazione dell'inventario dei beni del fallito da parte del curatore, senza la materiale apprensione dei beni stessi. È quanto chiarito dalla seconda sezione civile della Corte di cassazione con la sentenza del 4 settembre 2015, n. 17605 .Nell’ambito di un giudizio civile di accertamento ereditario, un erede citava in giudizio gli altri contendenti al fine di chiedere al Tribunale civile l’accertamento dell’acquisto della proprietà mediante usucapione di alcuni beni immobili relitti dal padre ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?