Societa e bilanci

Mancata tenuta delle scritture contabili obbligatorie

di Mario De Zordo

La tenuta e conservazione di libri e scritture contabili prescritti dall’art. 2214, Codice civile prescinde da forma giuridica e dimensioni dell’impresa e risponde alla irrinunciabile esigenza di permetterne un controllo esterno a garanzia degli interessi di coloro che con la stessa entrano in relazione. Le semplificazioni contabili previste dalla norma tributaria (art. 18, D.P.R. 29.9.1973, n. 600 ) non esonerano comunque l’impresa dalla corretta tenuta di libri e scritture contabili previsti dalla norma civilistica. Nelle società di persone, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?