Societa e bilanci

Il dividendo della società croata può essere ridotto

di Fabrizio Cancelliere

LA DOMANDA Una società per azioni italiana detiene una partecipazione del 20% in una società croata, che intende distribuire dividendi. La società italiana non esercita alcuna attività in Croazia, né detiene una stabile organizzazione o attività commerciale.
Si chiede, in base all’articolo 10 della convenzione tra i due Stati (75/2009) se si può evitare la ritenuta alla fonte. In caso di risposta negativa, essendo il dividendo percepito tassato in Italia solo per il 5% (95% non imponibile), il credito da ritenuta sarà anch’esso solo del 5% e il restante credito diventa costo indeducibile?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?