Societa e bilanci

Rimpatrio con incognita-residenza

di Luca Gaiani

Il rimpatrio delle società estere fa i conti con la regola dei 183 giorni. Se la migrazione avviene nella seconda metà dell’anno, la società diventa residente solo dall’esercizio successivo, con possibili situazioni di doppia “non residenza” non disciplinate dalla normativa interna e convenzionale. Il decreto internazionalizzazione (Dlgs 147/2015) non è infatti intervenuto sulla decorrenza fiscale del trasferimento, che resta fissata sull’intero esercizio, senza possibilità di frazionamento. Le società che - anche a seguito delle sempre più diffuse contestazioni ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?