Societa e bilanci

Reverse charge, ordinanza annullata se la motivazione è «apparente»

di Romina Morrone

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

È tanto generica e stringata la motivazione dell’ordinanza del giudice del riesame da assurgere al livello di apparenza se conferma il sequestro dei beni del socio di maggioranza di una srl, ritenendo illegittima l’applicazione del reverse charge, ma non motiva in modo adeguato sulla violazione dell’articolo 17, 6 c., lettera a), Dpr n. 633/72 idonea a integrare la fattispecie di dichiarazione infedele ex articolo 4 Dlgs n. 74/2000. Così ha concluso la Cassazione nella sentenza n. 35331 del ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?