Societa e bilanci

Società di comodo, con gli interpelli meno margini di evasione

di Dario Deotto

La facoltatività dell’interpello e la disapplicazione “autonoma” della disciplina Con il Dlgs 156/2015, di revisione della disciplina degli interpelli, il quadro normativo della previsione sulle società non operative o di comodo(1) risulta innovato. Il primo elemento che si coglie, dopo le predette modifiche, risulta quello della chiara facoltatività dell’interpello, sulla scorta della filosofia dell’intervento del Dlgs 156/2015, che ha stabilito tale facoltatività, in via di principio(2), per tutte le fattispecie, ivi compresa, quindi, quella relativa alla disciplina delle società ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?