Imposte indirette

Iva, niente falcidia solo se il concordato include una transazione

di Giulio Andreani

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

La previsione dell’infalcidiabilità del credito erariale relativo all’Iva, prevista dall’articolo 182-ter delle legge fallimentare (nel testo vigente sino al 31 dicembre 2016), trova applicazione solo nell’ipotesi di concordato preventivo accompagnato da una transazione fiscale. Lo hanno confermato, con la sentenza n. 760/17 depositata il 13 gennaio 2017, le Sezioni unite della Corte di cassazione, le quali hanno ribadito il principio di diritto delle stesse enunciato con la sentenza n. 26988/16 depositata il 27 dicembre 2016. I motivi su cui ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?