Societa e bilanci

Chiusura del fallimento dopo la riscrittura dell'art. 118, L.F.

di Vincenzo D'Andò

Come per la chiusura del fallimento a seguito di riparto dell’attivo, anche in presenza di giudizi pendenti, il curatore dovrà chiedere la cancellazione dal Registro delle Imprese della società e, in tal modo, il «fallito» torna ad essere debitore verso coloro che non sono rimasti soddisfatti dalla procedura fallimentare (fatta salva l’esdebitazione). Tuttavia, se necessario (particolarmente, ai fini fiscali) il Curatore può chiedere al Tribunale di non fare cancellare la società. Lo rileva il Consiglio Nazionale dei Dottori ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?