Accertamento e contenzioso

Il rinvio alla dichiarazione fiscale basta per motivare il ruolo “automatizzato”

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il ruolo costituisce sia “atto di liquidazione” per il pagamento delle somme dovute a seguito di avvisi di accertamento sia primo “atto impositivo” per portare a conoscenza la pretesa tributaria derivante dal controllo delle dichiarazioni. Entrambe le attività devono essere motivate per consentire al contribuente la conoscenza dei fatti su cui si fonda la maggiore pretesa ma il ruolo “automatizzato” formato sull’attività di controllo delle dichiarazioni può essere motivato anche con il solo richiamo alla dichiarazione. Così la Cassazione, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?