Professione e studio

Scatta contro il prestanome la confisca per equivalente

di Michela Grisini

 È legittima la confisca per equivalente disposta sui beni di proprietà dell'autista, nonché uomo di fiducia e prestanome, di un commercialista che promuoveva e capeggiava un'associazione a delinquere finalizzata, tra l'altro, al compimento di reati tributari. È quanto precisato dalla sezione VI penale della Corte di cassazione con sentenza 27 agosto 2014 n. 36182. I fatti di causa. Nell'ambito di un procedimento penale per i delitti di associazione a delinquere, bancarotta ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?