Accertamento e contenzioso

L’anomalia nell’arbitraggio prova il «dividend washing»

di Gianluca Boccalatte

Non è fondata la contestazione di un abuso del diritto con riferimento a operazioni di arbitraggio finanziario che rappresentano l’attività tipica di un intermediario finanziario, anche se queste operazioni vengono realizzate nella codiddetta “stagione dei dividendi”. Questo il principio stabilito dalla Ctp di Milano, con le sentenze 9582/41/14 , 9583/41/14 , 9584/41/14 e 9593/41/14 (presidente e relatore Ortolani). L’oggetto del contendere ha riguardato delle operazioni di arbitraggio finanziario, legate all’acquisto di attività finanziarie sul mercato azionario e ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?