Accertamento e contenzioso

Potere di accertamento, decadenza eccepita dal primo grado

di Laura Ambrosi

La decadenza del potere di accertamento va eccepita dal contribuente con il primo atto introduttivo del giudizio, non potendosi sollevare d’ufficio dal giudice. A confermare questo principio è la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 171 depositata ieri. L’agenzia delle Entrate aveva rideterminato la plusvalenza derivante dalla cessione di un’azienda e aveva accertato così il maggior reddito a una società e conseguentemente quello dei relativi soci. I provvedimenti erano stati impugnati dinanzi alla commissione provinciale, la quale ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?