Accertamento e contenzioso

Redditometro, la liquidità può derivare da anni passati

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Nell’accertamento basato sul redditometro il contribuente non deve dimostrare la puntuale “riconciliazione” tra gli incassi dei redditi percepiti e i pagamenti delle spese effettuate. Innanzitutto, non lo prevede la norma: il contribuente può limitarsi al semplice confronto algebrico tra il reddito sintetico e il cumulo tra reddito dichiarato ed eventuali variazioni delle disponibilità finanziarie. Inoltre, il contribuente non deve neppure dimostrare, alla data dell’accertamento, l’ammontare delle ricchezze finanziarie riferibili ad anni pregressi e posti a base delle giustificazioni. Sono ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?