Accertamento e contenzioso

Mutuo consenso, in caso di retrocessione dell’azienda l’imposta è proporzionale

di Luca Benigni e Ferruccio Bogetti

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il contratto di “mutuo consenso”, con il quale la parte acquirente retrocede la proprietà del ramo d’azienda già oggetto di precedente trasferimento, non va tassato in misura fissa. Intanto esso costituisce un nuovo contratto di natura solutoria e liberatoria, con contenuto eguale e contrario a quello del contratto originario, e con efficacia ex nunc. Poi è del tutto assimilale a un contratto di vendita con riserva di proprietà sciolto in conseguenza del mancato pagamento del prezzo, nel quale si ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?