Accertamento e contenzioso

Raddoppio dei termini: per il passato la difesa «punta» sulle indicazioni dei giudici

di Antonio Iorio e Sara Mecca

L’entrata in vigore delle nuove norme sul raddoppio dei termini comporterà una differente difesa a seconda che gli atti siano stati notificati prima o dopo. Per quanto riguarda il passato, cioè a dire gli atti notificati prima dell’entrata in vigore del decreto, gli spunti difensivi a disposizione del contribuente sono quelli enunciati, in questi ultimi anni, dalla giurisprudenza di merito, con alcuni distinguo derivanti dal contenuto della nuova norma. Certamente, infatti, non avrà più senso eccepire, come talvolta avviene, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?