Dichiarazioni e adempimenti

Sostituti d’imposta, le ritenute eccedenti «entrano» nel modello F24

di Giuseppe Carucci e Barbara Zanardi

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

A decorrere dal 1° gennaio 2015, il Dlgs n. 175/2014 (Decreto Semplificazioni) ha modificato le modalità con cui il datore di lavoro recupera le ritenute alla fonte versate in più rispetto al dovuto, nonché le somme rimborsate ai dipendenti per assistenza fiscale per il modello 730.In particolare, l’articolo 15 del citato decreto, ha introdotto l’obbligo per i sostituti di imposta di recuperare mediante compensazione nel modello F24 le eccedenze di versamento di ritenute o imposte sostitutive e le ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?