Accertamento e contenzioso

Le finalità della riforma e i «tradimenti» del passato

di Gianfranco Ferranti

La nuova disciplina dell’abuso del diritto e del raddoppio dei termini per l’accertamento costituisce un importante presupposto per porre fine a dubbi e controversie che hanno inasprito negli ultimi anni i rapporti tra l’amministrazione finanziaria e i contribuenti ma è fondamentale che le norme vengano interpretate con buon senso e tenendo conto delle finalità della riforma, illustrate nella relazione di accompagnamento del decreto delegato. Così non è, invece, avvenuto in passato, proprio con riguardo alla norma generale antielusiva introdotta ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?