Accertamento e contenzioso

Il neoamministratore risponde del reato di omesso versamento

di Laura Ambrosi

Il nuovo amministratore risponde del reato di omesso versamento dell’Iva anche se il debito è maturato in vigenza dell’incarico assunto da un altro soggetto. È, infatti, tenuto a un controllo preventivo prima dell’accettazione della carica, poiché in assenza si espone volontariamente alla responsabilità penale. A confermarlo è la sentenza 4631/2016 della Cassazione , depositata ieri. Una società ha omesso il pagamento dell’Iva riferita al periodo 2005 risultante dalla dichiarazione annuale presentata nel 2006 per un totale superiore ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?