Accertamento e contenzioso

Ricevuta di ritorno senza firma, no alla revocazione

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

La cartolina di ritorno della raccomandata contenente un atto dell’amministrazione, anche se non è sottoscritta, non può essere considerata un documento falso in quanto risulta essere veritiera in tutte le altre sue parti. Il che si porta dietro diverse conseguenze: in primis, l’impugnazione per querela di falso proposta davanti il giudice ordinario va rigettata; in secondo luogo, la cartolina può essere usata dal giudice tributario ai fini della propria decisione; infine, l’eventuale ricorso per revocazione proposto per l’uso di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?