Accertamento e contenzioso

Per il Fisco lo sconto deve essere sempre provato

di Emilio De Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Non è sufficiente l’emissione della nota di accredito ed il suo pagamento a dimostrazione dell’esistenza di contratti verbali relativi ad abbuoni e sconti.Ciò con riferimento sia alla variazione dell’imponibile ai fini Iva, sia per la corrispondente riduzione dei ricavi ai fini delle imposte dirette. Lo afferma la sentenza 2060/2016 della Cassazione. La pronuncia respinge il ricorso presentato da un contribuente contro la sentenza della Ctr Calabria, che aveva confermato la legittimità di un avviso di accertamento per Irpeg, Irap ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?