Accertamento e contenzioso

La relata dell’agente postale fa fede fino a querela di falso

di Emilio de Santis

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

Il processo di notificazione degli avvisi di accertamento a mezzo posta, nel caso di temporanea assenza del destinatario, si completa mediante le comunicazioni che da l’agente postale – dell’avvenuto deposito degli atti presso l’ufficio postale - con avvisi spediti con raccomandate e quindi immessi nella cassetta della corrispondenza dello stabile indicato in indirizzo. E a nulla rileva la “proposizione” della querela di falso avverso la relata dell’agente postale, se a tanto non provvede poi in effetti il contribuente. Ciò ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?