Dichiarazioni e adempimenti

La giacenza media del conto estero evita l’RW

di Alfredo Calvano

LA DOMANDA Ho acquistato una casa in Francia. Per questo ho aperto un conto corrente in una banca nel Paese transalpino, per il pagamento delle spese di condominio e delle tasse “foncière” e “d'habitation”. Il conto corrente non ha una giacenza media superiore a 5.000 euro all'anno e il valore massimo non supera i 10.000 euro all'anno, per cui non si deve compilare il quadro RW, né è dovuta l'Ivafe. Nel caso in cui l'Ivie sia inferiore a quanto pagato in Francia per la ”taxe foncière“, non si deve compilare il rigo RL 12 della dichiarazione dei redditi. È corretto?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?