Dichiarazioni e adempimenti

La consulenza occasionale nel civile non obbliga il medico alla partita Iva

di Luca De Stefani

La fattura elettronica verso la Pa è obbligatoria solo per chi svolge l’attività con partita Iva, ma se la consulenza medico-legale, come Ctu in un giudizio civile, è effettuata in via occasionale, non si è obbligati alla partita Iva né alla fattura elettronica. Queste le conclusioni delle Entrate (risoluzione n. 88/E di ieri ). Per i medici, dipendenti in rapporto esclusivo, la consulenza (a titolo personale al di fuori dell’attività intramuraria) può essere resa all’Autorità giudiziaria, nell’ambito di ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?