Dichiarazioni e adempimenti

Fattura in dollari, imposta in euro

di Giorgio Confente

LA DOMANDA A fronte di una cessione di beni avvenuta all'interno del territorio nazionale, un nostro cliente, soggetto passivo italiano, ci ha chiesto l'emissione di fattura di vendita denominata in dollari Usa. Sarebbe nostra intenzione acconsentire, indicando il valore dell'imposta in euro. Tuttavia, stante la presa di posizione in materia dell'agenzia delle Entrate che, con circolare 12/E del 2013 (paragrafo 6.3) sembrerebbe essere contraria all'emissione di fatture che non riportino imposta e imponibile in euro, si chiede se fatture in valuta estera e indicazione dell'imposta in euro siano ammissibili.

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?