Dichiarazioni e adempimenti

C’è tempo fino al 31 ottobre per la remissione in bonis

di Paola Bonsignore e Pierpaolo Ceroli

Q
D
FContenuto esclusivo QdF

I contribuenti che, avendone i requisiti, vogliono fruire, in sede di dichiarazione dei redditi, di benefici di natura fiscale o accedere a regimi tributari opzionali, subordinati all’obbligo di preventiva comunicazione o ad altri adempimenti di natura formale non tempestivamente eseguiti, possono ricorrere, entro il prossimo 31 ottobre, all’istituto della remissione in bonis.Tale istituto, disciplinato dall’articolo 2, Dl 16/2012, alla stregua del ravvedimento operoso consente al contribuente di correggere delle inadempienze di carattere formale purché:• non sia arrecato danno all’erario, ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?