Imposte indirette

L'impresa edile può evitare il Vies

di Matteo Balzanelli

LA DOMANDA
La società Alfa Spa, con sede in Italia, appalta l'ampliamento del proprio magazzino a un'impresa edile francese. I materiali sono acquistati direttamente dalla società italiana. Mentre la società italiana risulta essere iscritta al Vies, quella francese non lo è.
La società francese deve identificarsi o nominare un rappresentante fiscale in Italia? Le fatture emesse dalla società francese saranno emesse con Iva o quest'ultima deve essere assolta mediante reverse charge? In sede di compilazione della dichiarazione annuale Iva, dove indicheremo tali operazioni? In relazione a tali prestazioni si deve compilare il modello Intrastat? Nell'ipotesi in cui la società francese subappalti parte dei lavori (ad esempio la parte elettrica e idraulica) a imprese italiane, come ci si deve comportare?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?