Imposte indirette

Non residenti, rimborsi Iva a ostacoli

di Matteo Balzanelli e Massimo Sirri

L’agenzia delle Entrate, con la circolare 35/E/2015 , ha chiarito le modalità per la presentazione della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà se a richiedere il rimborso Iva è il rappresentante fiscale di un soggetto non residente. Resta, invece, ancora sconosciuto agli operatori l’effettivo contenuto dell’attestazione e non è stata chiarita la posizione dell’amministrazione circa l’impossibilità di accedere al rimborso Ue in presenza di un rappresentante fiscale. In base alla circolare 35, per sfuggire all’obbligo di presentazione della garanzia anche ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?