Imposte indirette

Lettere d’intento, fornitore «blindato»

di Giovanni Parente

La sanzione relativa alle lettere d’intento non si applica al fornitore anche per le violazioni precedenti al gennaio 2015, ossia all’entrata in vigore del nuovo regime previsto dal Dlgs 175/2014 (il decreto semplificazioni attuativo della delega fiscale). A riconoscere l’applicabilità del «favor rei» è la sentenza 529/04/2015 della Ctp Varese . La controversia scaturisce da un avviso di accertamento con cui l’agenzia delle Entrate ha rettificato effettuato una rettifica nei confronti di una Srl. La contestazione era ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?