contenzioso

La cartella inviata al figlio dell'imprenditore è nulla se questi rifiuta l'eredità paterna

CONTENZIOSO

È illegittima la cartella inviata alla madre ma il cui destinatario era il figlio, sul quale la madre stessa esercitava la potestà genitoriale; secondo la Corte di cassazione: 1. l'amministrazione finanziaria non ha correttamente individuato chi fosse il reale destinatario dell'atto; 2. c'è stato un grossolano errore dei giudici di merito che non hanno considerato la rinuncia del figlio all'eredità paterna. Con ordinanza 3 dicembre 2013 n. 27093 la Corte di cassazione, sezione VI civile, ha ...


Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?