Persone fisiche

Il bonus ristrutturazioni passa all’erede che dispone dell’immobile

di Marco Zandonà

LA DOMANDA
L'articolo 16–bis, comma 8, del Dpr 917/1986 prevede, nell'ipotesi di decesso, il trasferimento della detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici esclusivamente all'erede che conservi la detenzione materiale e diretta del bene, come ribadito dalle circolari n. 24 del 2004 e n. 20 del 2011. Pertanto, chi eredita una casa che godeva di queste detrazioni le conserva solo se non affitta l'appartamento. Chi, invece, pur avendo una prima casa, non loca l'appartamento ereditato seguita a godere delle detrazioni.
Non è questo provvedimento contrario allo spirito delle altre norme che premiano, invece, chi affitta (agevolazioni per canoni concordati, riduzione dell'aliquota Imu per chi affitta, eccetera)?

Quotidiano del fisco

Il Quotidiano del Fisco è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per i commercialisti. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?